L’osteopatia può sostituire i farmaci?

L’osteopatia viene definita come una terapia manuale, COMPLEMENTARE alla medicina tradizionale.

Dove “COMPLEMENTARE” non vuol dire in alcun modo che sostituisce, ma che anzi “COMPLETA”.

Per scoprire di più riguardo l’osteopatia guarda questo video: “Osteopatia Spiegata ad Immagini”

ma quindi…

L’osteopatia può sostituire i farmaci?

DIPENDE!!!

Dipende dal farmaco, dalla persona, dalla patologia che sta curando, ecc….

L’OSTEOPATIA NON PUO’ E NON DEVE SOSTITUIRE IN NESSUN CASO I COSIDDETTI FARMACI SALVAVITA (categoria A)!

(diffidate se qualcuno vi dice il contrario)

Cosa ci dice la Letteratura Scientifica?

Diamo uno sguardo a questo studio “A Comparison of Osteopathic Spinal Manipulation with Standard Care for Patients with Low Back Painpubblicato sul New England Journal of Medicine (una delle riviste più prestigiose in ambito medico scientifico, con l’Impact Factor più elevato al mondo).

Non una rivista qualsiasi insomma….

In questo studio 155 pazienti con dolori alla schiena in zona lombare sono stati divisi in maniera casuale in 2 gruppi:

Un gruppo è stato trattato con cure mediche standard e l’altro gruppo con trattamenti osteopatici.

Per scoprire di più riguardo le manipolazioni osteopatiche guarda questo video: “CRACK!

Entrambi i gruppi alla fine della terapia hanno avuto miglioramenti, ma il gruppo di persone trattato con l’osteopatia ha assunto una quantità significativamente minore di farmaci analgesici, anti-infiammatori e mio-rilassanti (farmaci che non sono affatto esenti da effetti collaterali).

Conclusioni

L’osteopata non sostituisce i farmaci, tuttavia questo studio ha dimostrato che i trattamenti osteopatici:

  1. sono da considerarsi “COMPLEMENTARI” alla medicina tradizionale nella cura di LOMBALGIE;
  2. possono ridurre la quantità di farmaci utilizzati dai pazienti (riducendo così anche la possibilità di riscontrare effetti collaterali da farmaco).
Dott. Daniel Wymer
Osteopata DO BSc (Hons) UK

Per sapere qualcosa in più su di me…

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento